Home » Bio Artistica

Bio Artistica

" Una vita in musica ”

Vincenzo Draghi, detto Enzo, nasce il 15 marzo1952 a Voghera (PV) nell’Oltrepò Pavese. A quattro anni, “ enfant prodige ” dall’innato talento musicale, già si esibisce, con una piccola fisarmonica avuta in dono dai suoi genitori, in eventi teatrali nel nord Italia.

Apprende i primi rudimenti della musica scritta a 5 anni. A sette anni il grande maestro vogherese Giuseppe Accorsi lo vuole tra i suoi allievi ed inizia così un serio percorso decennale di studi classici e jazz al pianoforte.

Enzo, musicista ecclettico, polistrumentista (piano, chitarre, flauto traverso), compositore, arrangiatore e cantante, inizia il proprio percorso professionale in musica verso la fine degli anni 60 dapprima come componente (chitarra e voce) di alcuni gruppi pop, poi con la formazione di una sua rock-blues band (i Bloody Fire) con la quale inciderà il suo primo 45 giri.

Negli anni 70, parallelamente agli studi universitari in medicina, è session-man negli studi di registrazione (chitarre, tastiere, vocalist). Incide un 45° giri come cantautore e collabora a varie produzioni artistiche (Riccardi/Albertelli – Claudio e Adriano Fabi – Alberto Anelli – Evelyne Lenton – Patty Pravo – Drupi – etc.). Con l’avvento delle “radio libere” si dedica pure ad una propria produzione e realizzazione di jingles e spot pubblicitari per numerosissime emittenti italiane. L’amore per la musica dal vivo lo porta comunque, di tanto in tanto, ad offrire la propria collaborazione musicale a più di una band con le quali si esibisce nei più rinomati dancing italiani. Alla fine degli anni 70 viene inoltre stabilmente reclutato nell’organico musicale della prima emittente televisiva commerciale italiana nata a Castelletto d’Orba (AL): Telecity, 

Nella prima parte degli anni 80 entra a far parte del gruppo vocale milanese di Paola Orlandi e collabora come vocalist in numerose produzioni discografiche e televisive (orchestra Augusto Martelli). In poco tempo diviene una delle voci più richieste per le produzioni di jingles pubblicitari (Franco Godi – Best Sound). Firma con la sua voce celebri ed indimenticabili spot quali BACI MONDO PERUGINA, RISO FLORA LIEBIG, LAVASBIANCA, DANONE per citarne alcuni. Come creativo scrive e realizza per la Best Sound le musiche dello spot per la campagna Pubblicità &  Progresso contro la violenza nel calcio, e la musica degli spot MONTESHELL e MAMANOEL.

Nel 1985 inizia a prestare la sua opera nel gruppo televisivo della Fininvest come creativo musicale, arrangiatore e produttore artistico. Compone, arrangia e realizza le musiche di numerosi show televisivi, cosiddetti “speciali”, tipo “RISATE IN FAMIGLIA”, “UNA SERA C’INCONTRAMMO”, “EVVIVA LE MAMME”, “SIMPATICISSIMA”, “LUNA PARTY”, e molti altri  nei quali ha l’occasione, tra l’altro, di dirigere le  performances canore di noti personaggi quali Gerry Scotti, Susanna Messaggio, Sabina Stilo, Mariolina Cannuli, Lino Banfi, Luca Barbareschi, per citarne alcuni.

L’episodio più rilevante della storia musicale di Enzo Draghi, quello che segnerà l’inizio di una carriera artistica unica nel suo genere, per ciò che ha prodotto nel tempo, avviene a Milano, nel caldo pomeriggio di venerdì 2 agosto 1985, nello studio di registrazione Mondial Sound, dove Enzo viene convocato per una prestazione, in qualità di esperto vocalist, per una urgentissima produzione Mediaset. Enzo si trova di fronte una giovane donna, tal Alessandra Valeri Manera, che gli sottopone l’ascolto di quattro brani rock-style giapponesi da versionare in lingua italiana, molto preoccupata per i tempi stretti di cui dispone per tale operazione e consegna nelle mani di Enzo i testi in italiano da lei scritti. Enzo ascolta due, tre volte il primo brano, concentrato sul relativo testo. Entra nella sala di presa microfonica e lo canta, sicuro e disinvolto, e così funziona per gli altri tre brani. In poco più di due ore, il lavoro di Enzo è terminato, con la trepidante soddisfazione di una stupefatta Alessandra.

I quattro brani in questione erano Freeway, Baby I Love You, Fire e Lonely Boy. Iniziava così la fortunatissima saga de’ LICIA & MIRKO dei BEEHIVE che per gli anni a venire avrebbe fatto sognare migliaia di ragazzine e ragazzini, anche per le superbe performances canore di Enzo che così aveva indissolubilmente legato la propria voce ai brani cantati dal personaggio Mirko.

Da quel momento Enzo, forte della stima professionale guadagnata sul campo, entra a far parte dello staff di Alessandra Valeri Manera, general manager del settore “Fascia Ragazzi” delle reti Fininvest, collaborando stabilmente con la stessa, per successivi 18 anni, come creativo musicale e direttore artistico (compositore e arrangiatore di numerosi brani e sigle-cartoons di successo cantate da Cristina D’Avena, da altri interpreti e alcune da lui stesso), come autore delle sigle dei programmi TV “BIMBUMBAM” e “CIAO CIAO” del 1988-89-90-91-92 e come cantante in magistrali interpretazioni di innumerevoli e indimenticabili sigle cartoons, prima fra tutte il brano-sigla cult per eccellenza “LUPIN L’INCORREGGIBILE LUPIN”.

Tra le varie attività svolte durante la lunga collaborazione con il settore Fascia Ragazzi vi è pure l’incarico di direzione del doppiaggio in lingua italiana delle parti musicali interne alle serie di cartoni originali acquistate all’estero da R.T.I., attività svolta presso studi di doppiaggio esterni (es.: MERAK FILM) nonché, dal 1989 al 1994, l’incarico di sovrintendere alla realizzazione delle versioni in lingua straniera di buona parte del repertorio musicale suddetto, esportato in Spagna, Francia, Germania e America latina. Incarico espletato con successo, in modo speciale in Spagna, per la consociata Tele Cinco, dove l’oculata scelta degli interpreti vocali produrrà il conseguimento di ben due dischi d’oro. Quindi, per Enzo Draghi, una lunga carriera nel fantastico Mondo Cartoons (da lui definito “…la mia isola felice..”), costellata di successi che hanno impresso in modo indelebile il suo nome nella storia delle produzioni musicali italiane e internazionali del settore, divenendo un vero e proprio mito per decine di migliaia di appassionati e cultori del genere cartoon.

 

Enzo Draghi

Bio Artistica